FEDERAZIONE DI RAVENNA

logosifedravenna

SINISTRA ITALIANA

OPINIONI

02/07/2017, 19:00



Migrazioni-e-clima:-terrestre-e-politico.----di-Germano-Zanzi


 di Germano Zanzi



Tra poco avremo il fenomeno migranti dalle isole del pacifico conpopolazione colpite dagli effetti climatici. Le conseguenze del cambiamentoclimatico saranno da considerare come "causa economica"? Quindisoggetta e respingimento? Entro il 2050 gli immigrati ambientali saranno unasomma che va dai 25 milioni al miliardo. 

Intanto Mattarella, in Canada, (Caspita. Che abbia fatto una puntura dicoraggio?) dice qualcosa di diverso dal governo italiano e chiede aiuto, mamette accoglienza e solidarietà davanti a tutto. Dopo di che, mi resta dacapire come possa mettere la firma al provvedimento Minniti-Orlando). Ilgoverno, invece,  minaccia di negarel’approdo a tutte le navi che prestano soccorso. Misura giuridicamenteimpossibile. Le "regole europee", in coerenza con le leggi internazionalidel mare, prescrivono che tutti i raccolti in mare - in questo caso - sianosbarcati in Italia. Intanto gli altri Paesi EU fanno i complimenti, ma nulla fanno peraiutare l’Italia e la Grecia, accogliendo la loro parte. Al momento la EU èdisposta, ma non è ancora certo, ad aumentare il contributo economicoall’Italia. Un contentino che sa di inumano e di presa per i fondelli. Siaggiunga poi la risposta del ministro degli interni UE, Andres Anvelt, chedimostra quanto sia alta la "sensibilità umana". Ci informa che"saranno esaminate le misure per la protezione delle frontiere". Aproteggere chi rischia la morte in mare, non ci si pensa neanche. Anche Minnitisi lamenta di Macron per l’incoerenza di agire con l’accoglienza. Ma Macron nonera l’idolo del Pd? Tutti a dire "fare come Macron". L’Italia siconfronta con un’ Europa che, ben che vada, ci darà un pugno di soldi in più.C’è una dignità e la vita di chi arriva in Europa che non si può appagare solocon "l’assistenza alberghiera". E non c’è neppure quella. C’è bisognodi accoglienza totale dell’Europa. L’Italia chiede che si aumentino i fondi perconsentire alla Libia (Si - alla Libia??) di bloccare i migranti nel suoterritorio.  Per mandarli dove? Se lirimandi a casa, quelli ritornano. Ma non capite che, dove si muore, non cistanno? 

I processi migratori non sono controllabili che nel medio-lungo periododi tempo. Risanare le situazioni nei Paesi d’origine e ricostruire un tessutodi convivenza solidale e sociale, ci vorranno decenni e una precisa volontàpolitica globale. Ma sarebbe inutile bloccare il fenomeno con misurerestrittive e di respingimento. Quei popoli non hanno scelta. L’ alternativaper molti di loro, è la morte certa nei loro Paesi, oppure, nei percorsi difuga. I popoli occidentali devono però sapere che, la presente condizione dichi emigra da quei Paesi, di miseria e di guerra, è stata costruita dallepolitiche di rapina e di sfruttamento delle loro risorse, che continuaimperterrita. A cominciare dalle passate colonizzazioni anche italiane.

Germano Zanzi


1
Create a website