FEDERAZIONE DI RAVENNA

logosifedravenna

SINISTRA ITALIANA

NEWS & COMUNICATI

09/06/2017, 20:39

proni,tivellaazioni,sinistra italiana,proni a tutto



CARA-PRONI-MA-LA-POLITICA-A-CHE-SERVE?---di-Luigi-Iorio-segretario-Bassa-Romagna


 di Luigi Iorio segretario Bassa Romagna




Con questa lettera aperta rispondo alla segretaria provinciale di Ravenna del PD Eleonora Proni, la quale ha risposto via lugonotizie (vedi allegato), alle accuse che noi di Sinistra Italiana abbiamo fatto a lei e al suo partito con la nostra campagna informativa "PRONI A TUTTO! l’unica campagna che difendono è quella elettorale":

Cara sindaca Proni le scrivo perché la risposta che ho letto al nostro comunicato la trovo molto insoddisfacente. Intanto lei ci accusa, già nelle prime parole, di faziosità e di essere a caccia di facili voti, e questo denota una carenza di argomenti.

Nel nostro comunicato non abbiamo lanciato accuse a vuoto, ma avevamo elencato i problemi ambientali causati nel territorio da pessime scelte politiche, le vostre. Abbiamo detto che ci sembra un pò strano che il suo partito all’improvviso scopra che c’è l’Ambiente da difendere, dopo aver approvato: il Matrix, le discariche, l’inceneritore di Russi, lo stoccaggio di San Potito ed Alfonsine, i vecchi e nuovi pozzi estrattivi, inoltre vi siete schierati contro il referendum per bloccare le future trivellazioni e infine avete pronunciato parole di giubilo all’OMC 2017 "il petrolio in provincia è una risorsa da sfruttare meglio"

Torniamo quindi a domandare: Dov’è la difesa dell’Ambiente in tutto ciò? Dov’è la difesa dell’agricoltura dall’inquinamento? Tutte queste scelte sono piovute dal cielo o sono frutto di vostre scelte politiche?

Sappiamo benissimo che ci deve essere un momento di transizione tra un sistema e l’altro, non siamo dei dilettanti, lei come argomentazione usa le parole: "Se l’estrazione avviene in nord Africa o nell’Asia centrale va bene e se avviene a Bagnacavallo no? Ci vuole una grande faccia tosta e una mentalità sostanzialmente colonialista per fare queste affermazioni".

IL COLONIALISMO LO FA L’ENI, ALLA QUALE IL SUO PARTITO NON FARA’ PAGARE L’IMU PER LE PIATTAFORME, ma le farà illuminare per la notte rosa in riviera. Inoltre cara Proni lei sa benissimo che il gas estratto a Bagnacavallo non E’ PER IL FABBISOGNO ITALIANO. Quel gas girerà nei mercati finanziari del mondo e forse non lascerà mai fisicamente il suo deposito.

Vengo quindi al punto fondamentale del nostro disaccordo: A cosa serve la politica? Nel modo di agire suo e del suo partito la politica è amministrare, cercare di restare a galla.

Per noi invece deve esserci la necessità di costruire qualcosa di diverso, o almeno provarci rischiando anche di perdere. Se non si inizia ad immaginare e a costruire politiche volte alle energie alternative, queste non saranno mai realtà. Per farlo però bisognerebbe non essere invischiati nel lato oscuro del potere.

Continuare a spremere i territori in cambio di pochi spiccioli non costruirà niente, ma creerà campi e territori incoltivabili e invivibili, mi creda vengo da una terra che a causa dell’inquinamento vede bambini morire tutti i giorni.

Se la politica non osa a cosa serve farla? Per non rimanere disoccupati? 
A noi questo non ci interessa.

Saluti
Luigi Iorio
Segretario di Sinistra Italiana Bassa Romagna

//www.lugonotizie.it/.../proni-pd-contrattacca-sullambie...


1
Create a website